DA DAVIDE LAZZARI, SOSPESI SUL COLLE DI CAPRIANO

Sono arrivato a Capriano del Colle, un paesino di circa 4,5 mila anime, posto a metà strada tra Brescia e Barbariga, il paese del Casoncello. La sorpresa è tanta, perché qui tutto è diverso. Dove sono capito? È sufficiente oltrepassare il fiume Mella dalla pianura e si è trasportati in un ambiente opposto: vegetazione rigogliosa, alberi in fioritura da set cinematografico (sono i primi giorni di primavera), contadini sorridenti e piuttosto anziani che mi salutano; e, soprattutto, tanti, tantissimi campi vitati.